mercoledì 16 luglio 2014

Cos'è il PROFUMO e COME SCEGLIERE quello IDEALE?

 L'odore dell'erba appena tagliata, del caffè appena svegli, della brezza marina. Non vi fanno viaggiare con la mente, riportandovi a qualche aneddoto o momento felice?




Il PROFUMO è un ricordo, uno stato d'animo.


Grazie ad esso abbiamo la possibilità di esprimere umori e sensazioni, scegliendo in base ai proprio gusti la fragranza che più ci fa' sentire a proprio agio.

Ma dal punto di vista "tecnico":

COS'E' IL PROFUMO?

E' una miscela liquida composta da acqua, alcool, oli essenziali e sostanze odorose e si divide in:

Acqua di colonia - Eau de toilette - Eau de parfum - Parfum 

E' composto da moltissime sostanze come fiori, frutta, spezie, foglie etc. e data lo loro diversa formula, percepiamo in modi e tempi differenti gli odori. Questo perchè vi è una piramide olfattiva che comprende:

NOTE DI TESTA:
Rappresentate dagli elementi più leggeri e volatili, questi si percepiscono nei primi 10 minuti dopo l'applicazione. Sono solitamente fresche, ed includono note fruttate o erbacee.
NOTE DI CUORE:
Contengono elementi più pesanti che si emanano nelle successive 5 ore circa. Sono il fulcro del profumo ed esprimono la vera essenza. Comprendono note fiorite o speziate.
NOTE DI FONDO:
Ultimi estratti che si percepiscono e che durano più giorni, soprattutto sui vestiti. Racchiudono note balsamiche, cuoiate e legnose che comunemente sono le più persistenti e meno volatili.

NB: Prima di scegliere, provate qualche profumo su di voi per vedere nel corso del tempo come reagisce al vostro PH e come si conserva sulla pelle.


Dalla priramide olfattiva, si evidenziano le CLASSI:
AGRUMATA, FLOREALE O FIORITA, ORIENTALE, MUSCHIATA, SPEZIATA, LEGNOSA, CUOIATA E CIPRIATA.

Su che base 

SI SCEGLIE UN PROFUMO?


Si sceglie tramite alcuni fattori tra cui:

Età 

Ragazzi e ragazze sulla ventina prediligono profumi  frizzanti, freschi e fruttati, che esprimono gioia, solitamente griffati da qualche personaggio famoso, con packaging colorato e vivace.
A 30/40 anni si orienta la scelta in base alla propria maturità, favorendo profumi più decisi e intensi.
A oltre 50 anni si favoriscono profumi cipriati e molto forti, di norma profumi "storici".

Fototipo 

Capelli biondi/castano chiaro, carnagione chiara: profumi leggeri e frizzanti, con note floreali o fruttate.
Capelli rossi, carnagione chiara:essenze floreali, fruttate e anche cipriate.
Capelli castano scuri, carnagione chiara: profumi orientali  o florientali e ambrate.
Capelli castano scuro, carnagione olivastra: aromi intensi con prevalenza di note speziate, legnose.

Personalità

Carattere espansivo e gioioso: Le persone estroverse non hanno paura di farsi notare e di lasciare la scia del loro profumo quindi scelgono fragranze intense e persistenti (orientali, legnose, muschiate).
Carattere timido e  riservato: Non amano essere invadenti quindi prediligono essenze delicate e leggere (agrumate, fougère, ozoniche).


Insomma, tutto dipende molto dal nostro modo di essere e di apparire, ma l'importante è scegliere secondo le sensazioni che ci trasmette un determinato aroma, perchè il profumo è un accessorio che deve 
PARLARE DI NOI.

(Seguimi anche su: Facebook - Twitter - Instagram)



6 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...